Eventi e notizie

  • Homepage
  • > Eventi e Notizie
  • > News
  • > Bonus Formazione 4.0: aliquote più alte per PMI e grandi imprese
  • > Bonus Formazione 4.0: aliquote più alte per PMI e grandi imprese

Bonus Formazione 4.0: aliquote più alte per PMI e grandi imprese

Bonus Formazione 4.0: aliquote più alte per PMI e grandi imprese

Il nuovo decreto Aiuti 2022 Rafforza i bonus per gli investimenti delle imprese nella formazione del personale. Scopri tutte le novità.

Il nuovo decreto Aiuti 2022 ha introdotto novità in merito al credito d’imposta per la formazione 4.0 del personale dipendente, incrementando le aliquote sia per le PMI che per le grandi imprese e portandole rispettivamente al 70% e al 50%.

Ma vediamo meglio nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono le principali novità introdotte dal Governo.

Il Bonus Formazione 4.0 è una misura finalizzata a sostenere le imprese nel processo di trasformazione tecnologica e digitale creando o consolidando le competenze nelle tecnologie abilitanti necessarie a realizzare il paradigma 4.0.

Le attività formative ammissibili possono riguardare: vendite e marketing, informatica, tecniche e tecnologia di produzione. Ed in particolare, i temi:

  • big data e analisi dei dati;
  • cloud e fog computing;
  • cyber security;
  • simulazione e sistemi cyber-fisici;
  • prototipazione rapida;
  • sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (rv) e realtà aumentata (ra);
  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo macchina;
  • manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  • internet delle cose e delle macchine;
  • integrazione digitale dei processi aziendali.

 

Possono usufruire di questa agevolazione tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato, incluse le stabili organizzazioni di soggetti non residenti, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione, dal regime contabile e dal sistema di determinazione del reddito ai fini fiscali.

Le modifiche apportate dal nuovo decreto a questa importante misura consistono in un incremento delle aliquote per il credito d’imposta, e cioè:

– 70% delle spese per le piccole imprese (massimo annuale di 300.000 euro);

– 50% delle spese per le medie imprese (massimo annuale di 250.000 euro);

– 30% delle spese per le grandi imprese (massimo annuale di 250.000 euro).

Un’altra importante novità riguarda le spese ammissibili, anch’esse ampliate rispetto al passato.

Il decreto Aiuti ha infatti esteso la platea delle spese agevolabili includendo:

  • le spese di personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione;
  • i costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione, quali le spese di viaggio, i materiali e le forniture con attinenza diretta al progetto, l’ammortamento degli strumenti e delle attrezzature per la quota da riferire al loro uso esclusivo per il progetto di formazione; escluse le spese di alloggio, ad eccezione delle spese di alloggio minime necessarie per i partecipanti che sono lavoratori con disabilità;
  • i costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione;
  • le spese di personale relative ai partecipanti alla formazione e le spese generali indirette (spese amministrative, locazione, spese generali) per le ore durante le quali i partecipanti hanno seguito la formazione.

L’ultima novità riguarda l’obbligo di ricorrere ad attività di formazione fornite da soggetti individuati con decreto del ministero dello Sviluppo economico e la certificazione delle competenze nelle materie 4.0 secondo le modalità dello stesso decreto attuativo.

Umbria Business School che è in possesso dei requisiti richiesti dal Governo è da subito a disposizione per assistere le aziende in tutte le fasi di realizzazione del piano: dalla raccolta ed analisi delle esigenze formative alla progettazione di percorsi personalizzati sulla base delle esigenze aziendali.

Le aziende interessate potranno segnalarci il loro interesse ad aderire all’iniziativa o contattare Maria De Fazio al numero 075/582741 o all’indirizzo email formazione@sfcu.it.

Scarica la scheda di sintesi

ALLEGATI

Nessun allegato presente.

AUTORE: Michele
DATA: 14 GIU 2022
TAGS:

Chi siamo

Venti anni di professionalità ed esperienza consolidata, servizi su misura per le imprese, didattica pratica per una formazione operativa.

Informazioni e contatti

Per informazioni su attività, funzioni e referenti di SFCU, bandi e concorsi, modulistica, accesso agli atti o problematiche di carattere tecnico.

Richiedi informazioni

SFCU è a disposizione per fornire informazioni sulla sua attività e sui servizi. Compila il modulo.